SPIDERLIFT

spider
L’ascensore a basso consumo energetico con macchinario posizionato nel vano corsa e quadro di manovra incassato nella muratura lateralmente alla porta di piano o posto all’interno del vano corsa.

L’ascensore SPIDERLIFT è costruito conforme alle norme armonizzate EN81–1 e alla direttiva ascensori N.95/16/CE, in osservanza della direttiva N.2044/108/CE per la compatibilità elettromagnetica e della direttiva macchine 2006/42/CE.
Nella tabella “DS” che segue sono specificati alcuni ingombri degli ascensori della serie SPIDERLIFT.

SCARICA IL CATALOGO
spiderliftdati1
Abbattimento Barriere Architettoniche Legge 13/89 D.M. N.236
* Adeguamento Edifici Preesistenti
** Edifici di nuova Edificazione Residenziali
*** Edifici di nuova Edificazione non Residenziali

A richiesta possono essere forniti impianti con cabine e portate diverse da quelle in tabella
spiderlift1a
spiderlift2a1_2
spiderlift2a2_1ok
spiderlift3png
spidersezioneverticale
• I disegni grafici con le dimensioni riportate nella tabella DS sono con tolleranze di realizzazione di ± 25mm. rispetto alle dimensioni massimali del filo a piombo.
• Se il vano corsa dell’ascensore è realizzato in cemento armato, si consiglia di lasciare libera la parete dove vanno posizionati gli accessi ai piani per evitare ritocchi o modifiche delle mazzette in fase di montaggio dell’ascensore.
• Per la movimentazione della componentistica dell’ascensore, devono essere installati nella soletta di copertura del vano corsa adeguati ganci disposti come da disegno OREM, per il sollevamento del carico specificato.
• Il vano corsa protetto da umidità, polvere ed agenti atmosferici, deve essere adeguatamente ventilato come richiesto dalla normativa EN 81-1 con aperture di area non minore dell’1% della sezione orizzontale del vano stesso e la temperatura ambiente dovrà essere compresa fra i +5°C e +40°C. Tenere anche presente le normative dei locali Vigili del Fuoco.
• Le linee elettriche di alimentazione di F.M. e luce con a monte adeguate protezioni, dovranno essere dimensionate come da specifiche OREM e far capo al quadro di manovra dell’ascensore.
• A richiesta possono essere forniti “SPIDERLIFT” con fossa e testata ridotte.